War Resister’s International: liberare l’istruzione e la ricerca dall’influenza militare

Dalla WAR RESISTER’S INTERNATIONAL riportiamo il comunicato relativo alla settimana internazionale di azione per liberare l’istruzione e la ricerca dal militare

Le forze militari nel mondo hanno facile accesso ai giovani tramite i vari sistemi scolastici. In questo modo dispongono di una straordinaria possibilità per spiegare/sviluppare il concetto di violenza militare di ogni generazione e pianificare futuri recrutamenti.

Dal 25 al 31 ottobre 2014 avrà luogo la settimana d’azione per liberare l’istruzione e la ricerca dal militare: uno sforzo globale e coordinato per una campagna antimilitarista nel mondo capace di sfidare il ruolo delle forze armate nel campo dell’istruzione, dando spazio a specifiche alternative.

L’anno scorso si tenne la 1a giornata internazionale per liberare l’struzione e la ricerca dall’influenza militare, con gruppi in India, Germania, Sud Africa, Spagna. Cile, Congo, USA e Israele. L’azione mirava a indeboilire il ruolo militare nell’istruzione e nella ricerca. Ampliando, questìanno, l’iniziativa ad una settimana si spera di poter organizzare più azioni in molti altri paesi, con più creatività e maggior risultato.

Chi vorrà essere coinvolto potrà farlo agendo localmente a autonomamente, utilizzando titolo e logo di cui sopra. Coloro che parteciparono alla giornata d’azione quest’anno collaborano più concretamente per un concetto unitario e globale della settimana.

Cosa si può fare subito: firmare l’appello della WRI e altre organizzazioni, chiedendone copia all’indirizzo sopra indicato; organizzare azioni specifiche durante durante la settimana annunciata, dandone notizia alla WRI. Se non ti è chiaro cosa fare, contatta altri nel tuo paesi che potrebbero essere già coinvolti in questa campagna.

Molte iniziative sono già in progetto in vari posti (Medio Oriente, Europa, Africa e Nord America, nel quadro della rete WRI) intente a sfidare l’influenza militare nella ricerca e l’istruzione. Le azioni varieranno, secondo le possibilità, dallo scoraggiare la visita di giovani militari nelle scuole all’ostacolare che fondi pubblici/governativi vengano usati per la ricerca militare con la partecipazione de programmi scolastici nel rispettivi paesi.

Il 14 giugno 2013 fu la 1a giornata d’azione per l’istruzione e la ricerca libere dal militare. Ispirati da una settimana d’azione già organizzata in molte città tedesche nel 2012, vari gruppi e individui provenienti dal Sud Africa, Italia, USA, India, Gra Bretagna, Cile, Israele, Spagna e RD del Congo s’incontrarono per coordinare i niziative nei rispettivi paesi; per esmpio, teatro di strada in Israele contro la presenza militare nelle scuole, la proiezione di un film in Sud Africa e veglie di pace in USA. Informati ulteriormente sulla giornata d’azione dell’anno scorso, per essere maggiormente preparato a ciò che potrai fare con altri nel tuo paese quest’anno. Buon lavoro!

(Traduzione di Franco Perna)

http://www.azionenonviolenta.it/war-resisters-international-liberare-listruzione-e-la-ricerca-dallinfluenza-militare/

Programmes & Projects
Theme

Add new comment

Image CAPTCHA